Home decor, tutte le tendenze del 2021!

23 Dicembre 2020News
Trend arredamento 2021 cover Flessya

L’evento più significativo di quest’anno è stato, ovviamente, la pandemia. Al di là degli aspetti di tipo economico e personale, essa ha influito in modo drastico nelle vite di tutti e l’ambito dell’abitare non fa eccezione.

La maggior parte delle persone ha trascorso tantissimo tempo al chiuso nel corso del 2020 e questo da un lato a portato a una maggiore esigenza di comfort, dall’altro ha costretto a re-immaginare i propri spazi, per adattarli al nuovo stile di vita.

L’arredamento della casa si è quindi evoluto seguendo le nostre nuove necessità. Alcune di esse sono prettamente funzionali, ad esempio il bisogno di lavorare e studiare da casa o di allestire il soggiorno per le videoconferenze. Altre sono più psicologiche e si traducono spesso nell’impulso di scappare lontano, almeno con la fantasia.

Tenendo conto di queste considerazioni, diamo uno sguardo insieme alle tendenze arredamento 2021.

Comfort funzionale

Anche chi ha sempre preferito arredi formali, sta rapidamente cambiando idea: ormai siamo costretti a vivere le nostre case e lo stile deve adattarsi. Ad esempio, un soggiorno fino a ieri impeccabile e tutto da ammirare va ora riprogettato in una stanza più funzionale e comoda, in cui rilassarsi davvero, per ore, leggendo un libro o guardando la tv.

Largo quindi a sedute imbottite, curve più morbide e stili confortevoli, adatti a dare supporto in questo periodo di reclusione forzata.

La comodità non è l’unica caratteristica chiave per l’abitabilità degli ambienti. Anche la versatilità è fondamentale, quando gli spazi devono servire a più di uno scopo: i salotti diventano luoghi di lavoro, le cucine si trasformano in aule e le nostre camere da letto servono anche come palestre.

Queste tendenze arredamento 2021 sono destinate a consolidarsi e le persone troveranno nuovi modi per ripensare le proprie case, sempre più simili a spazi multifunzionali.

Tendenze arredamento 2021, spazi funzionali

Modello Talèa T00, in laccato bianco grigio RAL 9002. Una sola stanza per dormire, studiare e rilassarsi? Risparmia spazio con una scorrevole!

Voglia di fuga

Viaggiare non si può ed è complicato anche concedersi troppe passeggiate. La mente, quindi, cerca una via di scampo attraverso l’immaginazione. Gli interni assecondano questo desiderio, riportando in auge arredi ispirati a coste lontane e fughe esotiche.

Il design floreale e vegetale, lo stile Tropical e l’abbondanza di piante, già molto utilizzati negli anni passati, assumono quindi un’importanza fondamentale, quella di portare il mondo esterno in casa.

Gli oceani vengono rievocati attraverso l’utilizzo del blu, colore perfetto per creare un ambiente tranquillo, variando sfumature e intonazioni.

Tendenze arredo 2021, tanto blu per ricordare gli oceani

Modello Classika C35F in finitura laccato RAL 5010, la stessa della boiserie. Viene quasi voglia di tuffarsi!

In queste tendenze arredamento 2021 si inserisce anche il Global Influence, più legato a colori terrosi. Questo stile cerca di replicare l’audace atmosfera dei safari, con riferimenti alla fauna selvatica e alle pianure africane. Vediamo quindi moltiplicarsi accessori e mobili per la casa in legno, tessuto e rattan.

Spazi ispirati alla natura

In correlazione stretta con il trend precedente, si rafforza la tendenza a scegliere materiali e forme dall’aspetto più naturale. Nel 2021 gli interior designer faranno abbondante uso di iuta, bambù, canne, pelle, ceramica e altre fibre organiche.

Non solo uno spazio somigliante alla natura ha un effetto calmante, ma asseconda anche il crescente interesse per l’arredamento a basso impatto ambientale. Molti produttori di fibre naturali investono, infatti, in produzioni sostenibili e certificate.

Dal punto di vista cromatico, i toni da scegliere sono ruggine, verdi caldi, rossi profondi e marroni terrosi o fango, tutti colori rassicuranti e accoglienti.

Le piante invadono tutta la casa, dai fiori ai rampicanti e sono ormai un pilastro del design d’interni. Sono belle, portano vivacità e colore alle case e filtrano le sostanze inquinanti, rilasciando ossigeno. Portano quindi vantaggi su tutti i livelli: funzionale, estetico e psicologico.

Tendenze arredamento 2021, piante dappertutto, anche alle pareti

Sportellino N00 senza cornice, coperto con la stessa carta da parati del muro. Le piante sono un must anche quando sono disegnate!

Più stiamo in casa e più siamo costretti a cucinare o prepararci da soli i nostri cocktail. Ecco perché tra le tendenze arredamento 2021 fanno capolino le piante edibili, indispensabili per fornire in ogni momento odori freschi ed erbe aromatiche.

Alla ricerca di tradizione

La nostalgia e il bisogno di comfort riattualizzano gli stili senza tempo. La gente nel 2021 cercherà sicurezza e dove la si può trovare nell’arredo? Negli stili tradizionali!

Il Tradizionalismo classico porta un senso di armonia e ordine a qualsiasi spazio abitativo e offre uno schema di arredamento ben rodato, che funziona.

Chi preferisce arredi meno formali, apprezzerà invece lo stile Cottagecore: colori pastello, quadri con paesaggi alle pareti e motivi vintage che apportano graziosità all’intramontabile stile rustico, da cui prende spunto, con la sua atmosfera montanara o campagnola.

C’è poi lo stile Grandmillennial, che combina il design moderno con l’arredamento che ti aspetteresti a casa della nonna. Tra le tendenze arredamento 2021, questa è già molto forte, soprattutto tra le generazioni giovani, che cercano di rifugiarsi nel tradizionalismo, ma non hanno le risorse per approcciare l’antiquariato più blasonato.

Tendenze arredamento 2021 - il Grandmillennial

Modello Talèa T32D dipinta a mano, perfetta per lo stile Grandmillennial. Tradizione mescolata a modernità!

Lo stile si basa su forme e modelli di design di un tempo, fino a poco tempo fa considerati superati, e sui classici mobili in legno, ma il tutto viene temperato dalla presenza dell’indispensabile tecnologia e dei comfort odierni.

Legno chiaro sul fronte minimalista

Chi proprio non riesce a lasciarsi alle spalle l’influenza minimal scandinava o giapponese, assisterà a un rinnovato affermarsi del legno dai toni chiari, al posto delle tonalità più intense o scure del minimalismo degli ultimi anni.

Il legno chiaro è più facile da utilizzare nell’interior design e conferisce agli ambienti un aspetto leggermente più moderno e allo stesso tempo accogliente e confortevole.

Tendenze arredamento 2021, legno chiaro

Modelli Nidio N06 in finitura rovere nodato. Legno chiaro = calore e maggiore percezione di spazio.

Passare lunghi periodi in spazi dallo stile minimal favorisce il senso di rilassatezza, pace interiore, creando praticamente un’atmosfera zen. Infatti, l’eliminazione del superfluo riduce il senso di confusione e di rumore visivo.

Inoltre, c’è letteralmente più spazio a disposizione! E l’utilizzo del legno chiaro rafforza questa sensazione di ampiezza, poiché, come sappiamo, le tonalità luminose contribuiscono a creare una percezione (spesso illusoria) di vastità.

Stile moderno anni ’80

In feroce opposizione al minimalismo, nel 2021 vedremo anche accelerare la tendenza al recupero degli stili anni ‘80. Forme angolari, utilizzo di vetro, marmo e pietra, ispirazioni art déco sono i tratti distintivi di questo trend. Quelle forme, un tempo moderne, sono oggi diventate retrò, motivo per cui ora piacciono alle persone.

Verranno quindi utilizzate geometrie dai bordi aspri, che aggiungono tensione drammatica allo spazio, e combinazioni di colori ad alto contrasto, come nero e oro. Oppure colori e motivi ancora più audaci, come quelli del Neo Memphis, diretto erede dello stile Memphis ideato dai designer italiani 35-40 anni fa, caratterizzato da un approccio molto giocoso.

Tendenze arredamento 2021 - marmo, oro e nero, ispirato agli anni '80

Modello Plenia P12B, finitura frassino antico. Piastrelle di marmo, lampada nero e oro, porta massellata con sagomature… puro revival ’80!

La chiave è fornire contrasti netti, nelle forme come nelle cromie. Queste tendenze arredamento 2021 sono sostenute a livello psicologico dal bisogno di creare una casa con più personalità, una reazione alla disconnessione obbligata degli individui dal mondo esterno, tipica del periodo che viviamo.

Un anno di stili opposti e sguardo al passato

Le sei tendenze arredamento 2021 che abbiamo appena visto, sempre che le nostre previsioni si rivelino corrette, riflettono ciò che sta accadendo nelle nostre vite e nella cultura globale.

Il desiderio di essere rassicurati infatti ci porterà nel 2021 a volgere lo sguardo verso il passato, anzi i passati, ognuno con le sue caratteristiche distintive, a volte opposte, e allo stesso tempo a reagire con uno slancio di vitalità.

La stessa scelta di Pantone di eleggere a colore dell’anno due diverse tonalità, Ultimate Gray e Illuminating, va in questa direzione. Due colori molto diversi, uno neutro e l’altro brillante e vivace, a simboleggiare stabilità e ricerca di una rinnovata energia.

Per Pantone, queste tonalità sono destinate ad abbinarsi in modo armonico, pur mantenendo il contrasto: un messaggio che infonde fiducia e ottimismo, stati d’animo di cui il mondo in questo momento ha tremendamente bisogno.